Il pasto della volpe

Tre volpi e la carcassa

Escursione mattutina al principio dell'estate scorsa sullo Sne┼żnik, (Monte Nevoso in Italiano), una montagna del carso sloveno di 1796 m, non distante dal confine con la Croazia, ambiente naturalistico di grande interesse e Riserva Naturale Botanica.

In una radura al limite del bosco ho scorto tre volpi, una femmina con due giovani esemplari, rovistare insistentemente con il muso su una carcassa che giaceva sul terreno davanti a loro e che, a causa della distanza che ci separava, non riuscivo ad identificare.

Le condizioni di luce erano favorevoli, ma soprattutto era favorevole il vento che mi permetteva di rimanere invisibile al loro olfatto.
Cautamente ho iniziato ad avvicinarmi per riprendere qualche immagine di qualità superiore.

La volpe continua a fiutare

Intanto uno dei giovani esemplari controlla l'ambiente intorno alla carcassa.

Si notino la bellezza del giovane esemplare ed in particolare le dimensioni della coda lunga quasi altrettanto l'animale; il pelo folto ed il caldo colore rosso-aranciato del mantello, bianco sul ventre, la gola e l'estremità della coda.

Diminuita la distanza che ci separava, ho identificato la carcassa con i resti di un cervo sicuramente abbattuto da qualche altro predatore.

Poi due delle volpi, ormai sazie, si sono allontanate, lasciando questo giovane esemplare vicino alla carcassa.

La volpe rimasta, seduta sulle zampe, osserva i dintorni.

La volpe seduta aspetta

Gli animali in ogni istante della loro vita continuano a tenere alta la guardia per paura di essere sorpresi da qualche predatore attirato dalla carogna o semplicemente di dover condividere il pasto.

La giovane volpe con diffidenza e circospezione si avvicina ai resti del cervo fiutando l'odore della carne e valutandone i migliori bocconi rimasti, prima di iniziare il banchetto.

La volpe fiuta la carogna

La volpe addenta la coscia del cervo

Finalmente, questa volta con decisione e molta forza, la volpe afferra la coscia del cervo strappandone la carne.

La volpe rossa è un mammifero carnivoro appartenente alla famiglia dei Canidae.

La sua dieta preferita comprende conigli e roditori, che caccia prevalentemente di notte.
La volpe è però un cacciatore opportunista che sa adattarsi all'ambiente in cui vive, approfittando anche dei resti di altri cacciatori.

La volpe si allontana

Tra un boccone e l'altro la volpe si allontana dai resti del cervo per poi ritornare sui suoi passi e continuare il suo pasto.

La volpe rossa può misurare fra i 75 ed i 140 cm, con un peso che varia fra i 3 e gli 11 kg.

La volpe ritorna al banchetto

Opportunamente nascosto e controvento, ho potuto continuare ad osservare con attenzione le mosse della volpe.

In effetti, prima di questa volta, non avevo mai assistito al pasto di un carnivoro.

L'animale, ne sono sicuro, non ha sofferto della mia presenza, anche se probabilmente ad un certo punto aveva fiutato l'intruso.

Il pasto della volpe

Una leccatina ai baffi è proprio quello che ci si aspetta da chi gusta un buon boccone!

Naturalmente il vero scopo è quello di ripulire muso e pelliccia dai resti del pasto.

Una leccatina ai baffi

L'ultima posa

L'ultima inquadratura a ricordo dell'emozionante incontro con il bellissimo esemplare ed il suo pasto, situazione quasi quotidiana per la bestia, ma estramemente insolita per il fotografo.



    Home Galleria Portfolio Taccuino Autore Contatti
Capriolo maschio - Roe deer

Novità